20. Aug, 2018

Italian Movie Download Tai Chi Zero


Tai Chi Zero


Italian Movie Download Tai Chi Zero

Tai Chi Zero

Prima di tutto, consiglierei il Tai Chi 0, se solo potessi decidere se raccomandare di guardare nei teatri o aspettare di guardarlo con il sequel in DVD ... La maggior parte dei miei problemi con Tai Chi 0 ha a che fare con come prova (& amp; fallisce?) a & quot; stand alone & quot; come un prequel inconcludente (irrilevante?).Voglio dire, come ti sentiresti se scoprissi che l'esilarante & quot; over-sold & quot; trailer (in inglese, mandarino e vari dialetti cinesi) che circola per Tai Chi 0 è in realtà un trailer per ... e contiene filmati tratti da questo film e il suo sequel?

È anche facile da vedere perché il Tai Chi 0 suscita una così ampia varietà di opinioni - ha qualcosa di vecchio e qualcosa di nuovo, e non sono tanto "intercalati" & quot; come & quot; messo a strati su & quot; ... La vecchia roba è tutto ciò che ti aspetteresti da un colpo di kung-fu vecchio stile, e le novità sono le ultime mode nell'estetica dei videogiochi, quindi dipende da che modo ti appoggi, potresti trovare tanto "umorismo forzato"; (se ti aspettavi il dramma di kung-fu) come "melodramma forzato" (se ti aspettavi cazzi da videogiochi). Niente di stravagante e creativo come Shaolin Soccer di Stephen Chow, né elegante e nostalgico come Crouching Tiger di Ang Lee, il Tai Chi del regista Stephen Fung è più di una nuova versione del film di "kung-fu come fumetti"; genere nella vena di & quot; Storm Riders / Warriors & quot; franchising.

E come qualcuno che gode di uno stile di kung-fu della vecchia scuola tanto quanto gli ultimi videogiochi, il Tai Chi mi ha letteralmente trascinato in diverse direzioni. Da un lato, mi piaceva il fatto che il banale convegno degli attori del kung-fu degli anni '70 che urlava i loro stili / mosse ora arrivasse con sur-titoli e grafica animati; d'altra parte, il grafico "sovrapposizione" di alquanto distrae dalla pura gioia di vedere la coreografia di combattimento stagionata di Sammo Hung essere tirata fuori da attori che hanno seguito un corso di arti marziali. Quindi, per i miei gusti, la trama e i conflitti sono presentati con troppa confusione mentre i trucchi visivi sono disseminati troppo liberamente.

Forse questo è dovuto al fatto che Tai Chi 0 è un prequel che crea una storia principale e conflitto che si vedrà solo nei film successivi - nonostante una lunga introduzione della trama del protagonista all'inizio, il Tai Chi 0 si riferisce a come il vecchio maestro Chen e sua figlia si occupano del trasferimento forzato del loro villaggio. E fortunatamente, l'attore veterano Tony Leung ha facilmente portato a termine il dramma centrale del film come il vecchio maestro Chen, mentre i nuovi arrivati ​​hanno semplicemente suonato i loro stereotipi di film di kung-fu (ragazza esuberante, ragazzo schifoso, ecc.). Il Tai Chi 0 inizia a battere forte nella sua seconda metà - quando questa narrativa inventata ma storica (l'originale villaggio Chen, ora una piccola città, è ancora intorno) viene alla ribalta-- e non molla fino a quando il vecchio maestro Chen finalmente scatena il suo kung-fu.

Voglio dire, per tutti i tai chi 0 "tocco leggero", non c'è modo di mascherare il fatto che si tratti di una vecchia scuola e di "sangue" e -gluts & quot; storia di kung-fu in un contesto storico-fantasy - con 3 morti sullo schermo di personaggi nominati nei primi 15 minuti e un altro nella seconda metà del film-- e se avesse ottenuto una scrittura e una regia molto migliori, sono certo non mi sarei perso un po 'di stilistica di post-produzione. Perché la finale e la miglior battaglia del film per me non ha comportato altro che portare Tony Leung in due mesi di camp di Tai Chi, qualche buon lavoro vecchio stile e una grande macchina del vento. Ma al contrario, uno dei miei pezzi preferiti è stato il protagonista che girava per il villaggio come un giocatore di videogiochi RPG in prima persona alla ricerca di una ricompensa per la ricerca ... Vedi cosa intendo per questo film che mi fa a pezzi?

Se sembro un cavillo, lo sono ... Tai Chi 0 è piuttosto divertente, se non proprio memorabile, e fa un buon lavoro preparando il sequel. Ma come film di kung-fu, non è solo in nessun posto coerente o soddisfacente come i classici - così dove Stephen Chow o Ang Lee avrebbero avuto grande cura di introdurre il pubblico alla "realtà". delle loro fantasie di kung-fu e sistemano le cose per effetto drammatico / comico, Stephen Fung riempie l'intero back-story del protagonista nei primi 15 minuti del film prima di farlo cadere in un ruolo secondario-- e poi in modo casuale (abilmente?) aggiunge occhi brillanti, prospettive dei film a raggi X e persino una sequenza in prima persona ?!

Quindi alla fine, perdonami per aver inviato questa recensione ma riservandomi il mio voto fino a quando non avrò visto il sequel ... Questo film è migliore del film di kung fu asiatico medio per diversi motivi. Ha attori e attrici giovani e di bell'aspetto, buon uso della computer grafica e buon uso dell'umorismo.

Plot-wise, sembra che ci siano dei buchi. Ad esempio, dopo che il mostro è stato espulso dai maestri di scena, come mai è stato in grado di avanzare al livello successivo? Inoltre, gli anziani del villaggio sembravano un po 'disumani verso la fine. Il ragazzo ha appena salvato il villaggio e gli anziani vogliono paralizzarlo ?!

Alcuni recenti film cinesi soffre di un uso eccessivo della computer grafica, al punto che il film sembra essere una vetrina di computer grafica. Questo film è in grado di utilizzare perfettamente la grafica del computer per aiutare a raccontare la storia, non per distrarla. Adoro sempre un buon film di kung fu. Il Black Belt Theatre è stata una delle cose che mi ha ispirato ad allenarmi nelle arti marziali e diventare uno stuntman. Ovviamente essere uno stuntman significa che il mio culo viene preso a calci dalla stella il 99% delle volte che sono in film, ma hey è uno stipendio per fare qualcosa che amo. Ho lavorato in acrobazie per circa sette anni e ho fatto di tutto, da video musicali e spot pubblicitari a indie low budget e blockbuster di grande budget. Eseguo e coordino anche i combattimenti coreografici, quindi tendo a guardare i film d'azione con molta attenzione e ad individuare facilmente eventuali difetti o errori durante le scene di combattimento. Immagino che il mio personaggio kung fu fanboy sia bilanciato dal mio personaggio professionale, che mi rende un buon candidato per dare una recensione onesta.

Il film è stato scritto da Kuo-fu Chen, che in realtà non ha scritto molti i film di kung fu, e ha scritto solo nove film in totale, ma ne parleremo più avanti. Il regista è Stephen Fung, un attore che mi piace davvero che ha anche diretto alcuni buoni film tra cui "House of Fury & quot; e & quot; Jump & quot ;, quest'ultimo lavora con Stephen Chow della Shaolin Soccer e della fama di Kung Fu Hustle, che ovviamente è dove ha provato ad andare con Tai Chi Zero.

Quando ho visto per la prima volta il trailer di Tai Chi Zero sembrava un altro film di kung fu di un periodo in cui l'eroe è un perdente drogato fino a quando non sblocca il suo genio interiore di kung fu, e per la maggior parte lo è. Mescolare in una commedia slapstick, e elementi grafici chiari con le prestazioni di alcune leggende del kung fu vecchia scuola e sembra una ricetta per il successo alla Kung Fu Hustle. Inoltre, l'eroe del film è la vera vita del campione Wushu del 2008 Yuan Xiaochao con lotte coreografate da Sammo Hung e che dovrebbe garantire alcune grandi sequenze d'azione. E per la maggior parte fornisce risultati sull'azione.

Dove TC0 non è all'altezza, per me è nella scrittura. E in tutta onestà forse dovrei riservarmi un giudizio fino a quando vedrò il sequel, Tai Chi Hero, perché il film sembra incompleto. Mi sembrava davvero di aver visto solo metà film. Sì, era molto divertente e divertente, ma i personaggi mancavano di sviluppo e la maggior parte della storia si basava sui cliché di "influenza occidentale cattiva, tradizione cinese buona" e, come detto sopra, "drogato perdente deve sbloccare il potenziale". E quei temi funzionano bene quando sviluppati ed eseguiti correttamente, ma qui sembravano affrettati. Ancora una volta sembra che stessero andando per Kung Fu Hustle, e sono riusciti negli aspetti visivi, ma Stephen Chow è anche un grande scrittore e narratore ed è abbastanza evidente che Kuo-fu Chen abbia qualche cosa da imparare prima di raggiungere il livello di Chow .Ancora una volta, forse ho bisogno di vedere Hero prima di giudicare definitivamente.

La recitazione è buona per la maggior parte, considerando la profondità del personaggio limitata. Tony Leung e Angelababy portano il film mentre il nuovo arrivato Yuan Xiaochao interpreta abbastanza bene il ruolo del perdente. Le sequenze d'azione sono divertenti, ma Xiaochao non riesce davvero a sforzarsi, spero che il seguito mostrerà le vere abilità di quest'uomo. Ci sono commedie e fantastiche sovrapposizioni di videogame immerse per aggiungere un po 'di sapore, così come alcune sequenze animate per aggiungere qualche altro "new school & quot; stile.

Nel complesso sembra che tutti gli ingredienti fossero lì per il successo, ma la sceneggiatura non era all'altezza di una trama davvero avvincente. Era difficile provare un attaccamento emotivo a molti personaggi, perché era stato speso poco tempo per svilupparli e costruire un legame con il pubblico. Sembrava tutto precipitoso, lasciando agli attori e al regista poco lavoro con la sostanza.

Consiglio comunque di vedere il film perché è una corsa divertente. La storia è incentrata sul villaggio Chen in cui il Tai Chi stile Chen è originario e, storicamente corretto, agli estranei della famiglia Chen era proibito apprendere. L'eroe viaggia lì e prende a calci il sedere un po ', poi i malvagi stranieri britannici vengono a costruire una ferrovia e lui aiuta a difendere il villaggio. La fine arriva bruscamente ma in realtà ti lascia a desiderare di vedere il sequel, che è una buona cosa.

Il figlio di 10 anni mi è piaciuto molto; ama i videogiochi, i cartoni animati, il kung fu e una bella risata, quindi è stato proprio il suo vicolo. Il mio kung fu Sifu trovava che fosse un po 'troppo slapstick e stile rispetto alla sostanza, ma riconosceva che il Tai Chi era autentico. Mi sono trovato proprio nel mezzo; Mi è piaciuto molto l'aspetto e il look del film, ma non è stato sufficiente nella storia e nel dipartimento dei personaggi. Speriamo che il seguito leghi tutto insieme. Fortunatamente Tai Chi Hero si aprirà a gennaio, quindi non aspetterò molto a vedere come andrà a finire.

Gli sto dando 8 stelle con la forza che il sequel porta tutto a casa. Se questo fosse visto come standalone, probabilmente sarei di più nella gamma 6. Considerato uno dei più attesi successi cinematografici cinesi dell'anno, TAI CHI ZERO del regista e attore Stephen Fung è una versione revisionista di un classico film di arti marziali con un tocco steampunk. Sulla carta, il concetto sembra abbastanza interessante. Anche il trailer in sé mi fa credere che sia una commedia go-for-broke, nelle arti marziali, sulla scia di KUNG FU HUSTLE (2004). Ma per tutto lo sforzo colorato che Fung cerca di essere diverso dal tuo normale film d'arte marziale, TAI CHI ZERO è stranamente poco coinvolgente e mal eseguito in molti modi.

La storia è incentrata su un'arte marziale prodigio di nome Yang Luchan (Jayden Yuan) che nasce con un'anomalia carnosa dove ha un "corno" spuntando dalla sua fronte. Ogni volta che qualcuno colpisce il suo "corno", si trasforma in un guerriero mistico che è in grado di sconfiggere una ventina di nemici in un breve periodo di tempo.

Un giorno, quando il suo maestro, Zhao Kanping ( Fung Hak On), che è un leader delle forze della Divina Verità, finisce per essere ucciso dall'esercito Qing. Il medico dell'esercito della Divina Verità Dr. Dong (Leung Siu-Lung), anch'egli gravemente ferito dall'attacco, esorta Luchan a dirigersi verso Chen Village per studiare la tecnica unica di arti marziali del Maestro Chen (Tony Leung Ka-Fai) che promuove l'energia interna . Apparentemente Luchan's & quot; horn & quot; è già diventato rosso e morirà abbastanza presto se diventerà nero.

Ma all'arrivo, Luchan scopre che la sua presenza non è gradita agli abitanti del villaggio Chen. Scopre che nessuno insegnerà a un estraneo delle loro arti marziali in stile Chen. Peggio ancora, il Maestro Chen non si trova da nessuna parte. Riesce solo ad individuare la figlia di Chen, Yuniang (Angelababy), che gestisce un negozio di medicine locale. Ella chiarisce anche che lei non insegnerà Luchan in nessun caso e lo esorta a rinunciare. Ma il tenace Luchan continua a cercare modi per imparare le arti marziali stile Chen a tutti i costi.

Il fidanzato di Yuniang, Fang Zijing (Eddie Peng), che di recente torna a studiare dall'Europa, cerca di convincere gli abitanti del villaggio per consentire una ferrovia attraverso la loro terra e per installare l'elettricità. Sfortunatamente la sua presentazione visiva diventa terribilmente sbagliata e finisce per essere oggetto di scherno da parte degli abitanti del villaggio. Zijing è arrabbiata per questo, e successivamente unisce le forze con la rappresentante della Compagnia delle Indie Orientali Claire Heathrow (Mandy Lieu) per persuadere gli abitanti del villaggio con la forza.

Nel frattempo, Luchan fa amicizia con un vecchio operaio (anche Tony Leung Ka- Fai) e copiando segretamente le arti marziali in stile Chen dagli abitanti dei villaggi da cui proviene.

Quindi un giorno, Zijing e Claire tornano al villaggio di Chen con soldati stranieri, insieme a una gigantesca macchina distruttrice chiamata "Troy" No.1 & quot ;, per insegnare agli abitanti del villaggio una dura lezione.

In superficie, il film è eccezionalmente occupato con molte immagini fantasiose. Da una grafica per videogiochi arcade con punti esclamativi di & quot; K.O.! & Quot ;, & quot; Round 1! & Quot; per i pop-up dei videogiochi (etichette sulle persone e la posizione), così come per la sezione animata simile a un manga, il film avrebbe dovuto essere un divertimento pieno di divertimento. Sfortunatamente, la direzione di Fung è terribilmente casuale e non ha il senso del ritmo. Nonostante il clock a 97 minuti compatti, il film si sente insolitamente troppo lungo (come se si guardasse un film di 2 ore) a causa di numerosi scenari pesanti che potrebbero essere stati tagliati.

Un altro enorme problema qui è La sceneggiatura sovraffollata di Chen Kuo-Fu che cerca troppo difficile di essere tutto. Per un film che suppone di concentrarsi sulla ricerca di Yang Luchan per imparare le arti marziali in stile Chen, la sua storia qui è più simile a un ripensamento.

Tutti gli attori qui sono misti. Come la protagonista principale del film, il campione di arti marziali della vita reale Jayden Yuan è terribilmente noioso e di legno come attore. Eddie Peng non è convincente nel ritrarre il tipo di personaggio vendicativo e pieno di odio. Angelababy, che è meglio conosciuto per recitare in commedie romantiche, fa un buon lavoro come artista marziale dalla forte volontà. La modella cinese-malesiana cinese Mandy Lieu, è tutta di bellezza in porcellana ma la sua abilità nel recitare è semplicemente terribile, così come i suoi dialoghi in legno inglesi. Di tutti, solo Tony Leung Ka-Fai è credibile come il vecchio operaio e il Maestro Chen.

I crediti tecnici sono nel complesso adeguati al meglio, mentre la coreografia d'azione di Sammo Hung è sorprendentemente nella media. La scena delle arti marziali, che combina il filo e il movimento lento, sono tutti uno stile vuoto ma poca sostanza. È soprattutto un peccato che a Jayden Yuan siano offerte poche possibilità di mostrare il suo materiale qui.

Nel complesso, TAI CHI ZERO è un'enorme delusione per un film che cerca di espandersi in una trilogia pianificata. Inoltre, il sequel, TAI CHI HERO sarà rilasciato tra poche settimane il 25 ottobre. Speriamo di vedere qualche miglioramento significativo per allora. Brutto schifo. Probabilmente uno dei peggiori film di kung fu che abbia mai visto. Non sarebbe così male se la storia fosse risucchiata, ma i combattimenti erano fantastici o qualcosa del genere, ma non era nemmeno quello. La storia è stata risucchiata e i combattimenti hanno risucchiato! Di solito i film di kung fu tendono ad avere budget bassi e non hanno comunque buone storie, quindi si affidano a scene di combattimento eccezionali in ogni modo. Ecco perché le scene di combattimento nei film di Kung Fu tendono ad avere combattimenti super divertenti che cercano di superare i film precedenti in termini di portata, lunghezza e ridicolo; e di solito ottengono tutto ciò senza fili-fu o CGI, questo è ciò che rende i film di kung fu così divertenti. Ma Tai Chi Zero non ha nulla di tutto ciò. Non so cosa stesse facendo Stephen Fung, ma lui ha fatto la cacca del film. Ammetto che ha un tocco visivo interessante, ma non è davvero niente di speciale, e in tutta onestà, tutta la messa a fuoco in CGI è solo un diversivo per distrarti dal notare quanto sia brutto questo film. Young genius Yang Luchan travels to Chen Village to learn the forbidden secrets of martial arts, but quickly learns that the village is menaced by a formidable battalion of Steampunk soldiers. The vil 3a43a2fb81

The Division: Agent Origins malayalam movie download
Savasci (Warrior) movie mp4 download
L'ombra del peccato movie in italian dubbed download
italian movie download Terrore dal deserto
Ozzy Drix full movie download in italian
La pattuglia della strada movie mp4 download
Phineas e Ferb: Il film - Nella seconda dimensione full movie in italian 720p download
the Dragon Ball: La bella addormentata nel castello dei misteri italian dubbed free download
Five Loose Women movie free download in italian
Kedi download movies